È ripartito giovedì scorso il progetto “A scuola con l’Avis”. Come ogni anno, la sezione di Venaria incontra più di 300 alunni delle classi quinte delle scuole primarie del territorio venariese. Con l’aiuto di filmati e slide la squadra  di volontari ha come obiettivo quello di sensibilizzare anche i più piccoli, trasformandoli in portatori d’informazione verso le rispettive famiglie. Gli incontri prevedono la presentazione dei volontari, della sede di Venaria e della storia dell’Avis.  Il video di ‘RossoSorriso’, nato dalla collaborazione di Avis e Rai YoYo, mostra con semplicità l’importanza della donazione ed il valore della solidarietà verso il prossimo.
Si prosegue poi con le slide più tecniche sul sangue, sulle caratteristiche del donatore e sul come diventarlo.
Tra le domande ed i dubbi di alunni ed insegnanti, i volontari Avis vivono appieno questi incontri, stimolati dalla curiosità dei piccoli spettatori. A tutti i ragazzi e ai loro insegnanti vengono consegnati, prima dei saluti finali, i kit scuola con gadget e materiale scolastico marchiato Avis. In cambio la sezione riceve i disegni fatti dagli alunni stessi, attraverso i quali devono rappresentare cos’è stato  l’incontro e cos’è l’Avis per loro. I più belli, tra tutti gli incontri svolti, verranno poi utilizzati sia per le locandine di prelievo mensile sia per la prima pagina del calendario Avis.
Il Consiglio Direttivo coglie l’occasione e ricorda che il prossimo prelievo sarà venerdì prossimo 16 marzo presso la sede Avis di Viale Buridani, 23.