“E’ stato meraviglioso. Abbiamo dato tanto, ricevuto ancora di più. Ci siamo divertite, commosse, indignate, arrabbiate e emozionate insieme. E tutti voi, con noi. Un grazie di cuore a tutti quelli che hanno deciso di essere presenti, di far parte di questa famiglia, di questo spettacolo e di queste emozioni. Sul palco c’era un’energia incredibile, da voi ne arrivava ancora di più.”, queste le parole di Irene Multari, Francesca Comi, Alessandra Eleonori, Maria Stella Sturiale ed Enrica Calvaruso, del gruppo “le vocali” in merito allo spettacolo svoltosi al teatro Vittoria di Torino.

Cinque donne che hanno portato sul palco pezzi di vita e frammenti vissuti, cinque sconosciute che si ritrovano legate e collegate da un filo invisibile che accomuna le loro vite e che le renderà unite per sempre da un grande segreto.

Sul palco si respirava un’energia incredibile, momenti esplosivi alternati a momenti tragici che hanno trasportato  le persone presenti  in teatro nel mondo delle attrici, facendole commuovere e piangere.

Sold out completo la sera dello spettacolo, un grandissimo successo pieno di emozioni, lacrime e risate.

Preziosa la collaborazione con la ONLUS Cifa, i cui temi delicati dell’adozione sono stati portati in scena dalle attrici,  con la lettura di brani tratti dallo “Stupidario sull’adozione” di Paola Strocchio, scrittrice  e giornalista, nelle vesti di   conduttrice.

Fortissima anche la presenza maschile dell’attore Ottaviano Coniglio,che ha portato in scena il monologo di Pierfrancesco Favino recitato a Sanremo 2018, la sua performance è riuscita a colpire dritto nel  cuore  del pubblico.

Un plauso  va  anche a Raffaella Pinna Mastrocinque del Cifa, che ha organizzato  la serata  e ha seguito e aiutato il gruppo delle Vocali  durante tutto l’iter di preparazione dello spettacolo.

Una serata insomma davvero meravigliosa, che si spera si possa ripetere al più presto  dato l’affluenza  di persone  presenti allo spettacolo.

Francesca Comi del gruppo Le Vocali  dichiara:” Le sorprese non finiscono questa sera, ma non vogliamo anticiparvi nulla, quindi rimanete connessi con noi e seguiteci   sulla nostra pagina facebook, così non vi  perderete  le prossime novità. Continueremo a  collaborare con il  Cifa  in quanto crediamo nel loro progetto”. Francesca salutandoci ci cita  una frase del  loro  5x1 : “Per saperlo, non ci resta che aspettare!”

Il presidente del Cifa  Gianfranco Arnoletti  ci dichiara: “ L’intero ricavato della serata  sarà devoluto per finanziare un nostro progetto  “LE MIE RADICI”,  che è un progetto finalizzato a risolvere i problemi alla radice, nel senso che abbiamo preso in carico un  bel numero di ragazze dell’ Etiopia  da aiutare e assistere , facendole studiare nella loro terra nativa”.