L’Amministrazione Comunale di Druento , in collaborazione col  il Sermig di Torino , ha attivato un punto di Raccolta di generi di prima necessità nel cortile comunale in via Italia 3: il 2,3 e 4 marzo 20022 dalle 15.00 alle 18.00 e sabato dalle 9.00 alle 13.00 i cittadini potranno portare sia generi alimentari che per l’infanzia.
Ecco l’elenco di quanto richiesto CIBO IN SCATOLA (LEGUMI, CARNE, TONNO), BIANCHERIA INTIMA NUOVA, GARZE, CEROTTI, DISINFETTANTI, COTONE, COPERTE, PANNOLINI PER BAMBINI, SALVIETTE, LATTE IN POLVERE, LATTE NEONATI, CALZINI BIMBI, BISCOTTI.

Il  Sindaco: “basiti e esterrefatti per quanto sta accadendo in Ucraina, ci siamo attivati per portare la nostra solidarietà alla popolazione civile che, come in tutte le guerre, paga il prezzo più alto di una serie di azioni criminali. Auspichiamo che il governo italiano si attivi in ogni ambito per mettere in atto azioni che colpiscano il governo russo e i suoi oligarchi, che ha come unico scopo lo sterminio dei civili, Putin come Hitler usa le brigate cecene per terrorizzare la popolazione inerme”
Inoltre è stato lanciato il progetto “UN DISEGNO PER LA PACE”, un’iniziativa coinvolge l’Istituto Comprensivo Druento e il Comitato Genitori; sono stati invitati tutte le bambine e tutti i bambini a fare un disegno per la pace che poi verranno esposti lungo la cancellata della scuola, davanti al palazzo comunale e presso le vetrine dei commercianti druentini.
“Le notizie che arrivano dall’est Europa preoccupano anche i più piccoli, abbiamo pensato di coinvolgerli perché possano elaborare la paura di questi giorni ”aggiunge l’assessore all’istruzione Alessandra De Grandis “La scuola gioca un ruolo essenziale, così come la famiglia, nell’accompagnare i bambini e i ragazzi a riflettere su temi così importanti, la pace si costruisce a partire dagli uomini e dalle donne di domani”

Dal palazzo comunale sono state esposte le bandiere della pace e dell’Ucraina simbolo di solidarietà e vicinanza al popolo Ucraino.