Record di visitatori il 16-17-18 marzo, 40mila biglietti venduti per il Festival dell’Oriente al Lingotto Fiere di Torino.

Una grande manifestazione dedicata al mondo orientale ed a tutti i suoi aspetti tradizionali e moderni.

Un happening imperdibile, un evento internazionale che racchiude nella stessa manifestazione la presenza di varie manifestazioni in contemporanea, ai quali i visitatori possono prendere parte con un unico biglietto d’ingresso, passando per il Festival Irlandese, il coinvolgente mondo Country e l’iconica That’s America e vivere così l’emozione di un viaggio virtuale tra Oriente ed Occidente all’insegna della cultura, delle tradizioni, del divertimento e dell’incanto di terre lontane.

Il Festival dell’Oriente, giunto alla 4 edizione, si presenta con una nuova veste e decine di novità, inserite in un immenso contenitore dove a 360 gradi vengono presentate le tradizioni, la cultura e il folklore con i sapori, i colori e i profumi dei numerosi paesi Orientali presenti, che accompagnano il pubblico in un affascinante viaggio: tra bazar, aree culturali, oltre 200 conferenze e centinaia di spettacoli. Dalla vestizione del Kimono alla Cerimonia del the, dall’arte dell’origami all’Ikebana, e ancora seminari, workshop, punti ristoro tipici e un ampio spazio dedicato anche alle Arti Marziali.

L’Holi   festival  si  svolge  invece, nell’area esterna  del  Festival  dell’Oriente, con  tutta  l’allegria della festa dei colori, con polveri colorate, musica e tanto divertimento.

Mentre al Festival Irlandese tra fiumi di birra, degustazioni gastronomiche, danze e musica; il pubblico può partecipare ad una serie infinita di attività, dai matrimoni celtici alle rievocazioni storiche fino ai divertentissimi giochi tipici come il tiro alla fune o la gara della yarda di birra, il tutto accompagnato dalla musica dei gruppi più rappresentativi d’Irlanda.

Il Festival Country è l’occasione invece per scoprire la musica, i coinvolgenti balli tradizionali ma anche la bellezza ed il fascino del mondo Western, senza dimenticare ovviamente il settore dedicato alla saggezza dei Nativi Americani, con la presenza di un vero sciamano che suscita emozioni profonde.

Un enorme villaggio western è allestito per grandi e piccini; un saloon dove prenderanno vita duelli spettacolari, musical, la prigione dello sceriffo, la grotta dei cercatori d’oro, il fortino, l’emporio, la chiesa, le sparatorie, la caccia al tesoro e mille altre imperdibili attività.

That’s America infine è dedicato al mito ed al sogno Americano, un vero e proprio tuffo negli anni d’oro degli States tra twist, rock and roll, pin up, supercars, boogie woogie.

Ad arricchirlo poi un emozionante e imperdibile spettacolo di “Live Action Stunt” che vi farà rimanere letteralmente con il fiato sospeso grazie alle spericolate acrobazie di auto e moto, ai raduni Harley, al musical di Grease e tantissimi  altri eventi.