Oggi la polizia stradale di Torino  ha denunciato per omicidio stradale il conducente della vettura Toyota  che ieri  15 settembre tamponava  una  Mini Cooper  sulla Torino – Pinerolo, causando la morte di Giuseppe Pennacchio e della figlia  Nicole di 6 anni.

L’incidente mortale è  avvenuto ieri, alle ore 8.35, sull’autostrada Torino-Pinerolo, all’altezza di Piscina al Km 24  – Giuseppe Pennacchio 42 anni e la figlia Nicole  di 6 anni  viaggiavano  su una Mini Cooper storica  e si stavano recando  nel Pinerolese , al castello di Macello, per partecipare ad un raduno di auto d’epoca

Secondo una prima ricostruzione dei fatti: Giuseppe  Pennacchio  giunto all’altezza di Piscina di  Pinerolo,  forse per un guasto all’auto,  occupava la corsia di emergenza della Torino – Pinerolo, e dopo qualche istante  mentre  si  accingeva  a rientrare in carreggiata la sua  autovettura veniva urtata sulla parte posteriore da una  Toyota, che causava l’incendio della Mini Cooper e intrappolava all’interno della stessa il padre e la figlia Nicole.

Vani  sono stati i   tentativi di Consiglia La Malva , moglie di Pennacchio e madre di Nicole  di soccorrere  i propri  famigliari, la quale  si trovava a pochi  metri di distanza dall’incidente a bordo di  un’altra Mini Cooper con  la figlia più piccola di  4 mesi. La donna è stata poi portata in ospedale sotto choc.

Sono intervenuti  sul  posto la polizia stradale  che  sta ricostruendo la dinamica del tragico incidente,   che ha causato la morte di  Giuseppe Pennacchio e  della figlia Nicole di solo  sei anni.