Un raduno davvero emozionante. Ritrovarsi dopo più di 40 anni in quegli stessi luoghi dove si è trascorso un pezzo importante della propria vita. Sabato 6 Aprile 2019, un folto numero di ex ufficiali e sottoufficiali del battaglione logistico “Cremona” si sono riuniti di nuovo. Presso il parcheggio della Caserma Beleno, in via Verdi a Venaria il ritrovo. ‘Cicerone’ della giornata il geometra Enzo Bentivegna, appassionato e conoscitore di storia militare, mentre il fotografo Carlo Cretella è stato incaricato di immortalare ogni momento (sue le foto che pubblichiamo). Il Comitato organizzatore ha consegnato i doni preparati per l’occasione alle autorità presenti, ed il gruppo ha iniziato il ‘tour’ del Centro storico.
Tutti insieme si sono diretti verso il vecchio ingresso della Caserma Beleno in via Trucchi, che in origine era adibita a convitto per le donne della SNIA Viscosa. La comitiva, quindi, ha raggiunto piazza dell’Annunziata, passando dall’arco dell’ospedale: qui Bentivegna ha raccontato delle caserme che si affacciavano sulla piazza, il significato del nome assegnato alla piazza dell’Annunziata. Il gruppo, attraversando via Andrea Mensa ha raggiunto la ‘torre dell’orologio’, per la foto ufficiale a ricordo della giornata che ha risvegliato ricordi, rispolverato aneddoti e fatto rivivere esperienze di una vita che non c’è più.
In quegli abbracci, dopo tanti anni, si sono intravisti, immutati, lo stesso rispetto, la stessa amicizia, lo stesso affetto. E quegli occhi inumiditi dall’emozione, ancora oggi, dopo 40 anni, hanno raccontato di un servizio prestato allo Stato, all’Italia, con convinzione, con onore e fedeltà.
Ai membri del Comitato organizzatore: Gennaro Ciotola, Pietro Perrotta, Letterio Altadonna Letterio, Guido Zanchi, Gennaro Palmieri e Antonio Chiariello il grande merito di essere riusciti a rianimare quegli stessi sentimenti, rimettendo insieme tanti pezzi del ‘Cremona’, che a Venaria ha fatto la storia.