Anche quest’anno la tradizione è stata rispettata. Con la 37esima edizione del Palio del ‘Semna Sal’, vinta dal canton di S. Sebastian – Gorisa’, la storia si rinnova. Trova nuova linfa.

“La leggenda narra che un contadino di Pianezza avendo notato che alcune vigne di Alpignano erano particolarmente rigogliose chiese al proprietario di queste cosa usasse come fertilizzante e quest’ultimo, per burlarsi del vicino, gli rispose di averle concimate con abbondante sale”, racconta Raffaele De Valeri che anche quest’anno veste i panni appunto del semina sale. “E cosi’ l’ingenuo contadino – continua De Valeri – per non calpestare i solchi si fece aiutare da quattro amici e trasportato su una portantina (sivera) cosparse di copioso sale tutto il raccolto. Che naturalmente si bruciò”.

Fu così, che all’inizio degli anni 80, gli abitanti di Pianezza idearono un divertente palio corso da 5 squadre, in rappresentanza dei 5 quartieri cittadini, i “Canton”: Gesù Borghnato, Madona ‘Dla Steila – San Bernard – Verdonia, San Sebastian – Gorisa, Majeul – Roch – San Pol e San Pancrass -Paroch – Grange.

Le compagini, come da tradizione, devono compiere tre giri del campo di gara, trasportando sulla lettiga (sivera) 50 kg di sale: vince chi al termine dei tre giri ha portato più sale possibile nel minor tempo.

Anche l’edizione 2018 dell’evento è stata preceduta da una suggestiva sfilata in costumi d’epoca per le vie del paese: “Partecipo attivamente a questa manifestazione da tre anni, ma lo seguo da trent’anni, ed ogni volta mi diverto un sacco”, racconta Sonia Gagliano che  ha vestito i panni della

nutrice per il cantun Madonna della Stella.

“Siamo molto soddisfatti della grande affluenza di persone, – spiega soddisfatto l’organizzatore della manifestazione, Roberto Brero – nonostante le condizioni climatiche avverse, il tutto si è svolto nel migliore dei modi”.

Un contributo molto importante alla buona riuscita dell’evento lo si deve anche al prezioso aiuto dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che insieme alla polizia locale hanno fatto in modo che tutto si svolgesse nella massima sicurezza: “Ci occupiamo di sicurezza traffico e viabilità facendo in modo che tutti si svolga regolarmente e senza incidenti”spiega Piero Berino, membro dell’associazione Carabinieri.

Grande entusiasmo per l’ottima riuscita dell’evento è stato espresso anche da parte del sindaco di Pianezza, Antonio Castello insieme agli assessori Anna Franco (che ha preso parte attivamente alla manifestazione sfilando con un bellissimo vestito da cortigiana), Riccardo Gentile e Rosario Scafidi: “Un momento di storia, tradizione che vogliamo fortissimamente tramandare, anno dopo anno, cercando sempre di migliorarlo e coinvolgendo le nuove generazione”.