A due passi dalla Reggia, nell’ambito della rassegna “Marzo è rosa – Marzo è donna”, si è tenuta da giovedì a domenica una mostra tutta dedicata al mondo femminile.
“Cuore di Donna” così l’ha voluta chiamare la sua curatrice Anna Carla Frau, artista di origini sarde ma trapiantata a Nichelino, che ha voluto portare anche a Venaria il prodotto della sua passione.
Anna Carla Frau è un’artista a tutto tondo, che divide le sue giornate tra l’oggettistica vintage e la grande passione per la pittura. Più di dieci sono le mostre che ha presentato tra il cuore di Torino e la sua Nichelino, raccontando un’arte tutta rivolta al gentil sesso.
La donna che vuole rappresentare Frau fa esplodere tutta la sua femminilità senza mai risultare volgare. I suoi quadri si impreziosiscono di elementi in rilievo, foglie e gioielli, che donano movimento ed ulteriore sensualità alle sue creature. Modelle che spesso rivolgono le spalle al pubblico che le ammira non già per ostentare superbia ma per non risultare invadenti, lasciando intravedere squarci di schiena e forme che raccontano storie di passione.
Il suo impegno di cantrice della bellezza femminile ha toccato anche il mondo della poesia vincendo un premio dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne.
In questa rassegna dedicata alla festa delle donne risulta prezioso il contributo della Frau. Il sorriso e la cortesia con cui ci ha raccontato della sua passione ben si sposa con la bellezza della sua arte. Un regalo alla nostra città ed un omaggio per tutto l’universo femminile.