Il cavallo è un animale molto intelligente e forte. La sua versatilità ha permesso all’uomo un impiego costante in moltissime attività. Dallo sport al lavoro, dalle gare alla pet-therapy, questo incredibile animale ha sempre dimostrato una forte indole all’adattamento. Ma in realtà il bellissimo quadrupede ama passare del tempo a rilassarsi, pascolare e godersi il sole. La sua natura selvaggia non si spegne, ma rimane parte integrante del suo animo e del suo carattere. La sua sensibilità lo spinge a percepire le difficoltà presenti nelle persone poste al suo fianco, con cui potrà relazionarsi di conseguenza. Indubbiamente è un animale socievole che ama condividere la vita di comunità e branco.
Questo e molto di più è quello che accade presso l’Asd “Pontenuovo Horses” che si trova in via Torino-Pianezza 127 a Collegno. Un’associazione sportiva dilettantistica diventata, grazie alla passione di alcune persone, un luogo dove: bambini, ragazzi ed adulti possono provare l’ebrezza di montare un cavallo ma soprattutto passare momenti aggregativi in un ambiente oltre che professionale famigliare. Un’oasi nel verde, dove l’approccio alla monta del cavallo intreccia nuove conoscenze ed amicizie sia per i piccoli che i loro familiari.

Promosso dal suo presidente Fabrizio Caputo e da tutto lo staff, si è svolto un “Concorso sociale di equitazione” per i frequentatori del centro, tanti i venariesi appassionati, che sin dalle prime ore della mattina hanno potuto esibirsi con i loro amici quadrupedi.

Al mattino è stato la volta dei più piccoli 40 bambini che si sono esibiti proponendo il loro primo percorso di saltini

Al pomeriggio si sono esibiti i più grandi con un percorso di salto ad ostacoli che hanno visto protagonisti gli allievi in uno stadio più avanzato ed il gruppo dei ragazzi agonisti  

Al concorso sociale ha partecipato anche la venariese Sakuntala Guida che ha montato Jadore superando egregiamente il percorso con salto ad ostacoli sotto l’attenta e scrupolosa guida del suo insegnante Bianca Albanesi.

Fabrizio Caputo che soddisfatto ha dichiarato: «La frequentazione del centro induce i giovani a confrontarsi tra di loro rispettando l’ambiente, collaborando nel sellare i cavalli, nel pulire le aree destinate agli esercizi con gli amici animali e mantenere una scuderia fatta non solo di luoghi ma soprattutto di emozioni, in modo che i ragazzi crescano ma, non solo a livello sportivo!».

Non c’è stato un vincitore od una vincitrice al concorso sociale poiché si sono classificati tutti al primo posto pari merito ricevendo un gadget dell’associazione. 

Questo autunno è prevista un’inaugurazione di una nuova area dell’associazione dilettantistica sportiva Centro PontenuovoHorses dove sicuramente si potranno esibire altri giovani cavallerizzi.

Per saperne di più ed ulteriori informazioni: www.pontenuovohorses.com